Guarigione Angelica della Relazione

Ciao a tutti/e 😇

Oggi parleremo della Guarigione Angelica della Relazione, cioè di come poter aiutare una relazione, con l’aiuto degli Angeli, a liberarsi da tutti gli schemi e le dinamiche che la danneggiano e permetterle di esprimere il suo massimo potenziale.

Questo processo può applicarsi a qualsiasi tipo di relazione, e ovviamente alle relazioni con le anime gemelle e con la fiamma gemella.

20180322_162537

Che cosa significa attivare la Guarigione Angelica di una Relazione?

Se consideriamo le relazioni da una prospettiva spirituale, sappiamo che, come la nostra anima ha vissuto altre vite prima della vita attuale, così le nostre relazioni, soprattutto quelle particolarmente significative, hanno avuto origine in altri tempi.

Più una relazione appare densa di significato e di dinamiche importanti, più le nostre anime sono connesse e le interazioni tra la nostra anima e l’anima dell’altra persona in altri tempi sono state intense e importanti, in positivo e in negativo.

Questo significa che possiamo aver vissuto esperienze belle e profonde con quell’anima, così come esperienze che ci hanno messo a dura prova, in modo che può essere stato ugualmente intenso.

Di fatto, gli spazi che abbiamo concesso all’espressione profonda del nostro essere sono quelli che ci hanno fatto sperimentare, anche per brevi momenti, la vera felicità attraverso la relazione, mentre tutti i momenti in cui abbiamo lasciato che l’ego, cioè la nostra struttura di difesa, dominasse, sono quelli in cui siamo rimasti intrappolati in schemi di relazione che ci hanno limitato e ci hanno fatto soffrire.

20180224_231301

Il fatto che nelle relazioni intense ci siano state esperienze di sofferenza più forti, dipende proprio dal processo di evoluzione.

Infatti, se un’anima, dovuto al suo livello evolutivo, è ancora prigioniera di determinati schemi egoici, questi schemi si presenteranno normalmente con più forza nelle relazioni più forti e significative.

Evolvere significa, di fatto, abbandonare tutte le strutture egoiche di difesa e lasciare emergere, finalmente, il nostro vero io.

Quando due persone entrano in relazione dal loro vero io, la relazione è un regalo e un arricchimento assoluto per entrambe.

20180316_211242

Se si tratta di una relazione tra fiamme gemelle, che sono entrambe arrivate al loro vero io, quella che arrivano a vivere è una relazione di amore al suo più alto livello.

Per questo, il dono migliore che possiamo fare in qualsiasi relazione, è quello di coltivare noi stessi e arrivare a essere completamente chi siamo.

A cosa serve, quindi, il lavoro di Guarigione Angelica della Relazione?

È un lavoro parallelo e che si intreccia con la nostra evoluzione personale, in particolare quando lavoriamo con qualsiasi dei membri della nostra famiglia di anime e soprattutto con la nostra Fiamma Gemella.

Certamente il lavoro su noi stessi, come abbiamo visto, consente alla relazione di evolvere e di esprimere sempre più pienamente l’amore.

Allo stesso tempo, lavorare e guarire la relazione, significa evolvere in modo molto importante, tanto più forte quanto più è importante la relazione.

Perchè di fatto, sulla Terra, le nostre relazioni sono lo strumento privilegiato di evoluzione.

Quando chiediamo a Dio, ai suoi Angeli, Arcangeli e Maestri di guarire la nostra relazione, quello che succede è che la relazione riceve un’enorme flusso di luce, amore e consapevolezza per aiutarla ad evolvere.

Certamente la relazione si compone dall’intreccio delle energie delle due persone ed è il risultato delle scelte di libero arbitrio di entrambi.

Quando chiediamo la Guarigione Angelica della relazione, entrambe le persone ricevono l’energia di Luce, Amore e Consapevolezza, e le dinamiche della relazione vengono messe in luce nella coscienza di entrambi.

Cioè entrambi ricevono chiaramente gli stimoli per prendere consapevolezza dei “giochi a cui hanno giocato” all’interno della relazione, dei ruoli che ha avuto ognuno di loro e di quelli che ha avuto l’altra persona, e riescono a vedere con molta più chiarezza le intenzioni e i comportamenti propri e dell’altro, sciogliendo maschere e manipolazioni.

Inoltre entrambi ricevono lo stimolo dell’energia dell’Amore Puro, e il “ricordo” della dimensione di Luce e di come potrebbero essere le relazioni se ci lasciassimo guidata dalla luce del nostro spirito e dell’Amore, anziché dall’ ego.

Ovviamente il livello in cui possiamo dare spazio e prendere lo slancio da questa energia di Luce, Amore e Consapevolezza per evolvere e fare evolvere la relazione, dipende dal libero arbitrio e dalle scelte di ognuna delle due persone.

Ma, anche nella peggiore delle ipotesi, in cui l’altra persona facesse molta resistenza allo stimolo che le arriva dalla Luce e quindi evolvesse molto lentamente, il fatto che noi siamo disposti a fare la nostra parte e ripulire la parte degli schemi della relazione che ci corrisponde, può cambiare ogni cosa.

Infatti qualsiasi schema limitante o negativo nella relazione, come falsità, dominazione, manipolazione, sfruttamento, scaricamento di responsabilità ecc… può mantenersi solo se entrambi i membri lo consentono.

Se, da parte nostra, prendiamo consapevolezza degli schemi non sani che abbiamo messo in atto, o che abbiamo accettato quando l’altra persona li ha messi in atto, e smettiamo di riproporli o di accettarli, questi schemi di per sé non possono mantenersi e entrano necessariamente in un processo di trasformazione.

A volte questo può significare che la relazione può entrare in una fase di “pausa“, perchè è possibile che noi non accettiamo più uno schema, ma l’altra persona non sia ancora pronta a mostrarsi allo scoperto, per quella che è, senza l’utilizzo di schemi di manipolazione.

In questo caso è necessario lasciare il tempo perchè il processo di guarigione agisca, e la persona cresca secondo i suoi ritmi. Può essere necessaria pazienza, ma, sicuramente, già in questa fase saremo liberi dalle dinamiche di relazione che ci causavano sofferenza e ci rubavano energia, e potremo usare quell’energia per il nostro benessere e la nostra crescita, mentre offriamo all’altra persona l’opportunità di fare i conti con se stessa, senza la possibilità di intrappolarci in dinamiche che ci danneggiano.

In questo modo, attraverso la Guarigione Angelica della Relazione, possiamo trasformare la nostra vita e tutte le relazioni che desideriamo, partendo da quelle che hanno un impatto maggiore sulla nostra vita.

Alessandra Ruggiu

Per richiedere una Sessione Promozionale di Guarigione Angelica della Relazione, clicca qui

😇 Per seguirmi su Facebook visita Alessandra Ruggiu Letture Angeliche e clicca “Mi Piace”

Come Guarire la ferita dell’indifferenza

Ciao a tutti/e 😇

Oggi parleremo di come Guarire la ferita dell’indifferenza con l’aiuto degli Angeli 😇

Se ti senti a volte o spesso colpito/a da atteggiamenti freddi e distanti o comportamenti che tendono a ignorarti e non includerti questo articolo è per te.

20180316_211207-1

L’indifferenza e l’esclusione sono di fatto forme di aggressività passiva, che possono avere effetti sulla psiche anche più destabilizzanti delle aggressioni attive, perchè, per il loro carattere subdolo, potrebbero non identificarsi come le aggressioni energetiche che realmente sono.

In effetti, sono aggressioni in piena regola, in quanto il messaggio energetico che inviano è che la persona che le riceve è insignificante o non degna di essere inclusa.

Di fatto, l’aggressore, che agisce con indifferenza e escludendo, sta sempre cercando di scaricare una grande quantità di “vergogna tossica” sulla persona aggredita. Cerca cioè di alzare il proprio senso di valore personale, ripulendosi dalla vergogna che sente e trovando nella persona aggredita un capro espiatorio, rispetto al quale sentirsi migliore, mettendogli l’etichetta di “insignificante” o “non degno“.

20180317_134243

Ovviamente questa azione è ben diversa dal mettere distanza, per stabilire limiti sani, con qualcuno che ha comportamenti inappropriati o che non risultano accettabili per noi.

Gli atteggiamenti di indifferenza a esclusione a cui ci riferiamo non sono quelli dei limiti sani, per cui una persona può essere tenuta a distanza di sicurezza a causa di suoi comportamenti dannosi, ma sono semplicemente manipolazioni energetiche.

Di fatto, quando mettiamo distanza per una necessità di stabilire limiti sani, non esiste la carica energetica che cerca di sminuire l’altro, ma semplicemente una auto-protezione.

20180316_211242

Invece, chi mette in atto le dinamiche di indifferenza e esclusione è in realtà un vampiro energetico, o quello che in psicologia è chiamato il narcisista perverso, cioè qualcuno che cerca di affermare se stesso danneggiando gli altri.

Quindi sappi che se sei stato trattato/a o sei trattato/a abitualmente in questo modo, hai avuto o hai a che fare con persone non sane e energeticamente perverse.

La prima cosa che gli angeli vogliono fare in questo momento è darti un abbraccio, farti sapere quanto ti amano e invitarti a rilasciare tutta l’energia tossica che hai assorbito in questo processo.

Gli Angeli conoscono tutte le difficoltà e le sofferenze emotive che questa dinamica ha causato in te e vogliono dirti che è arrivato il momento di chiudere questo ciclo.

20180317_133300

Se lo desideri, gli Angeli possono guidarti passo a passo per superare questa difficoltà e portare gioia e serenità nella tua vita.

Se sei pronto/a, allora procediamo 😇

Come per la risoluzione di tutte le dinamiche o schemi che si ripetono nella nostra vita e che ci limitano o ci fanno soffrire, il primo passo è risalire all’origine e comprendere come è nata e cosa significa questa dinamica.

Quando qualcosa ci fa soffrire, spesso siamo troppo presi dalle emozioni pesanti e da credenze negative su noi stessi, del tipo “la mia vita è un disastro”, “io sono un disastro”, “nessuno mi ama”, “nessuno mi vuole”, “sono diverso/a e c’è qualcosa di sbagliato in me”, “se vengo trattato/a così significa che non valgo abbastanza”, “non posso evitare di essere trattato così”, per riuscire a osservare obbiettivamente la situazione e in questo modo uscire dalla trappola.

Ma come mai queste emozioni sono così intense e queste credenze hanno un potere ipnotico così forte su di noi da immobilizzarci in quello schema negativo?

20180317_132923

La ragione principale è che le loro radici e la loro vera origine è molto antica, perché normalmente risalgono alla nostra infanzia, alla vita nel ventre materno o a vite passate.

Per quanto riguarda le vite passate, l’influsso sul nostro momento presente è particolarmente forte perché tutte le dinamiche energetiche e emozionali che non si sono risolte in una certa vita, sono rimaste presenti e in qualche modo “intrappolate” nel nostro campo energetico.

Quando ci rincarniamo, rientrando nella dimensione dello spazio tempo, oltre a mantenere l’energia della luce presente nel nostro campo spirituale, sempre più amplia e consapevole attraverso il nostro passaggio nella luce e la revisione delle nostre vite, ci immergiamo nuovamente nell’esperienza del nostro campo mentale e emozionale, in cui sono presenti tutte le esperienze emotive e psichiche delle vite passate.

D’altra parte, noi normalmente non ricordiamo con chiarezza le vite passate, per cui ci troviamo a vivere emozioni e esperienze molto intense che non comprendiamo.

20180317_133947

Per questo il lavoro sulle vite passate, per esempio con la Regressione Angelica è così potente e risolutivo. Perchè ci permette di ricordare le situazioni concrete in cui quella dinamica ha avuto inizio, e attraverso la comprensione da una visione più alta e di luce, è possibile rilasciare tutta l’esperienza e la sua energia e integrare le preziose lezioni che voleva offrirci.

Per esempio, se vieni spesso escluso, la radice karmica di questa esperienza, procedente dalle vite passate, può essere stata una ghettizzazione, o ostracizzazione da parte di una comunità, o famiglia. Puoi essere stato/a preso/a come il capro espiatorio in un tentativo di quella famiglia o comunità di liberarsi dalle proprie colpe o energie pesanti.

Questo può essere avvenuto, con molta probabilità, soprattutto se la tua energia era diversa e più sensibile della media, o se avevi comunque qualche elemento che ti distingueva dal gruppo.

Attraverso il processo di Regressione Angelica tutta questa esperienza può essere riequilibrata, e quelli che sono stati danni e sofferenze si trasformeranno per te in doni e punti di forza.

Il processo di guarigione in questo caso consiste nel riappropriarti del tuo potere personale, del tuo valore e nell’imparare a rispondere appropriatamente agli attacchi vampireschi e ristabilire la verità e la giustizia in queste situazioni.

Continueremo con il processo di Guarigione della ferita dell’indifferenza nel prossimo articolo.

Alessandra Ruggiu

Per ricevere una mini-lettura gratuita sull’origine karmico della ferita dell’indifferenza nel tuo caso, compila e invia il modulo qui sotto

Per seguirmi su Facebook visita Alessandra Ruggiu Letture Angeliche e clicca “Mi Piace”

Come Superare la Paura e Essere Felici

In questo post parleremo di come superare la paura con l’aiuto degli Angeli e essere felici.

Quello che gli Angeli suggeriscono a questo proposito, è che la paura è ciò che ci ruba la felicità più di ogni altra cosa, senza che noi in molti casi neanche la identifichiamo.

Per questo, se vogliamo essere felici, il primo passo è fermarci ad osservare come agisce la paura e da dove viene.

Quando abbiamo paura, di fatto, si attivano parti del nostro cervello primario destinate a scampare i pericoli e farci sopravvivere, che sono molto diverse dalle parti più evolute e creative, che sono quelle in connessione con le dimensioni più alte e che ricercano la felicità e l’amore.

L’attivazione dei meccanismi di sopravvivenza è estremamente utile se ci troviamo di fronte ad un pericolo di vita, ma può essere molto svantaggiosa per noi se si instaura come meccanismo di default nella nostra mente, sia perché lo stress che subiremo sarà fortissimo, sia perché negli obbiettivi del cervello primario, che coincidono con quelli della forza che chiamiamo “ego”, non esiste né l’Amore né la felicità.

Quindi quello che abbiamo bisogno di comprendere, innanzitutto, è cosa succede quando la paura diventa un’emozione costante nel nostro sistema, soprattutto se non riusciamo a vederla completamente o a vedere da dove viene.

Lo stress “ossidativo” che soffriamo in questi casi è fortissimo, perchè pensiamo che tutti i meccanismi di allarme e di massimo sforzo e prestazione che si creano normalmente in una situazione in cui dobbiamo salvare la nostra vita, sono attivati in modo permanente.

Quindi ci sentiremo in generale spossati, in tensione e attenzione costante, come ci si sente al centro di una lotta.

Questa dinamica prenderà la nostra attenzione fino a tal punto, che non ci resterà né il tempo né l’energia per sentire e pensare a quello che è veramente importante per noi.

Un’altra delle possibili dinamiche che la paura attiva in noi è il meccanismo di “congelamento”, cioè una delle reazioni instintuali di fronte al pericolo: attaccare, fuggire o rimanere immobili.

Rimanere immobili significa, per esempio, non riuscire ad agire in tutte le situazioni che lo richiedono o sviluppare un meccanismo di evitazione, per cui cerchiamo di stare lontani da tutto quello che potrebbe potenzialmente farci soffrire, ma in questo modo possiamo stare lontani tanto da situazioni che sono di per sé pericolose, come da quelle che invece potrebbero essere positive per noi e renderci felici, o che comunque abbiamo bisogno di affrontare.

Se noti quindi di avere un’ossessione per il controllo, una tensione eccessiva o grandi difficoltà nell’affrontare alcuni aspetti della vita, il primo aiuto che puoi chiedere agli Angeli è quello di permetterti di vedere quali paure stanno agendo in te e qual è la loro origine.

Spesso le paure non evidenti, di fatto, hanno origine in altri momenti della tua vita o addirittura in altre vite o nella memoria atavica, cioè dei tuoi avi, e non sono dovute a situazioni presenti che rappresentano una minaccia reale per te. Si tratta normalmente di esperienze traumatiche, cioè il cui impatto è stato così forte per noi o per chi le ha vissute, e per le risorse che aveva in quel momento, che non siamo riusciti a elaborarle quando sono successe, e la loro energia è rimasta un qualche modo “intrappolata”.

Se chiedi aiuto direttamente agli Angeli, metteranno luce su queste paure nascoste dentro di te in modo da fartele riconoscere e ti daranno anche elementi per comprenderne le origini.

Ad esempio è possibile che tu, in una vita passata o qualche persona del tuo albero genealogico, siate caduti in miseria e siate morti di fame per delle cause ben precise. Quell’esperienza e tutta la paura associata a quel momento, se non è mai stata liberata, è rimasta nel tuo campo energetico fino ad oggi. Quindi è possibile che, nonostante non esista un rischio oggettivo che tu muoia di fame nella tua situazione attuale, tu abbia questa paura a livello inconscio e che ti crei moltissimo stress e blocchi.

La cosa più particolare è anche che, per legge di attrazione, questa paura presente nel tuo campo energetico, fino a che non viene ripulita, attrarra’ di fatto situazioni simili a quelle che vengono temute, riproducendo questo karma non risolto. Per esempio potresti avere continue crisi economiche in cui rimani senza il minimo necessario.

Per questo, una volta che hai identificato e compreso questa paure, il passo seguente è trasmutarle e lasciarle andare. Gli Angeli, come canali di energia divina, possono aiutarti a fare anche questo se glielo chiedi.

Se lo desideri puoi chiedere aiuto in questo processo attraverso la lettura angelica e terapia angelica, o Angel Therapy.

Ricorda che normalmente questo karma si scioglie quando comprendi le lezioni e i messaggi che le esperienze traumatiche portavano con sé. Nell’esempio della paura di morire di fame, il messaggio e la consapevolezza da raggiungere può essere quello della solidarietà, dell’unione della famiglia umana, della responsabilità personale e di tutto il gruppo, in modo che tutti diano il meglio di sé per contribuire, ma che nessuno sia lasciato solo in un momento di difficoltà.

Identificare una paura dalla radice, comprenderla, affrontarla e lasciarla finalmente andare, ti permette di liberarti di moltissimi meccanismi di sabotaggio che ti portavano a ripetere cicli di sofferenza.

Nel momento in cui affrontiamo e mettiamo in luce quello che si stava nascondendo nella nostra mente e nel nostro campo energetico e ascoltiamo il messaggio che aveva da darci, possiamo finalmente chiudere quel ciclo e permetterci di essere felici.

Alessandra Ruggiu

Per ricevere più informazioni o prenotare una sessione di Lettura e/o Terapia Angelica, puoi compilare e mandare il form qui sotto

Per seguirmi su Facebook, visita Alessandra Ruggiu Letture Angeliche e clicca “Mi piace” 😇