Guarigione Angelica del Karma di Stregoneria e Inquisizione

Ciao a tutti /e 👼🏻

Oggi gli Angeli vogliono aiutarci a guarire il Karma di Stregoneria e Inquisizione. 👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻

In particolare lavoreremo in questo articolo con la guarigione angelica del Karma creato dagli Inquisitori.

Se in questa vita ti senti spesso perseguitato/a da streghe e stregoni, cioè da persone che manipolano l’energia con fini bassi e sembrano avercela con te, potresti essere stato un Inquisitore in una vita precedente ed avere a che fare in questo momento con il karma di persecuzione che hai generato.

Se questo è il caso, molto probabilmente, mentre leggi queste righe avrai una reazione interiore che ti farà riconoscere che questa è la verità.

Se è così, come per tutti i casi in cui ti rendi conto che nella tua energia esiste del Karma non risolto, se desideri una vita felice, è molto importante che tu prenda atto della situazione, e che tu decida di guarirla, per il tuo bene e quello di tutti /e.

Come saprai, l’Inquisizione è stata un’ istituzione nata per debellare eretici e streghe in particolare, che in realtà ha però perseguitato anche molte altre categorie che sono state etichettate in questo modo, ma che erano invece liberi pensatori e pensatrici, persone con una visione spirituale non accettata dalla religione ufficiale, scienziati/e, guaritrici o guaritori.

Ovviamente, se hai partecipato a tutte queste false accuse, semplicemente perché volevi eliminare figure che consideravi pericolose per la classe di potere alla quale appartenevi, perché risvegliavano le coscienze, perché promovuevano la guarigione naturale e l’auto-guarigione, perché aiutavano le persone a riconnettersi con il loro potere naturale, in questo momento starai affrontando un karma per il quale vieni spesso accusato /a o anche perseguitato /a ingiustamente, normalmente da persone a cui risulti scomodo /a per qualche ragione.

L’unico modo per riequilibrarlo è lavorare in questa vita incessantemente per la verità, sciogliere le menzogne e restituire la dignità e tutto ciò di cui le persone sono state private ingiustamente.

Ma può anche essere il caso che tu sia stato un inquisitore convinto della necessità, per esempio, di eliminare la Stregoneria per tutto il danno che stava occasionando, cioè che tu non fossi semplicemente un sadico o disonesto, ma che credessi che il problema fosse talmente grave da dover essere eliminato alla radice e con mezzi estremi.

Anche in questo caso, però, chiaramente, hai creato un forte karma, ed è esattamente quello di cui parlavamo agli inizi dell’articolo.

Se hai mandato al rogo streghe e stregoni, sicuramente in questa vita sarai perseguitato /a da molti di loro.

La ragione è che, anche se la stregoneria è una cosa totalmente sbagliata e non etica, che non rispetta le persone, la loro vita e il loro libero arbitrio, che parte da energie di bassissima vibrazione e dal desiderio di dominazione, violare a tua volta i diritti di streghe e stregoni, pensare di poter decidere che non avessero diritto ad un giusto processo né alla vita stessa e farli morire con grande sofferenza ti ha messo in una posizione energetica molto simile alla loro, in alcuni casi peggiore.

Per questo, fino a che questo Karma non verrà sciolto, continui ad attrarre le loro azioni e persecuzioni nei tuoi confronti.

Come fare per superare tutto questo?

Gli Angeli vogliono aiutarci 👼🏻👼🏻👼🏻

In primo luogo, se hai compreso dal tuo cuore l’errore della tua posizione di Inquisitore, puoi chiedere scusa dal tuo cuore a tutte le streghe e stregoni, in particolare quelli che hai fatto bruciare sul rogo. Questo non significa giustificare le loro azioni, significa comprendere che esiste un modo migliore è più costruttivo per arginarle e che nessuna persona ha diritto sulla vita di un’altra, né a crearle sofferenza.

Soprattutto se sei in una posizione in cui è possibile arginarle e non ti trovi nella condizione di non avere altra opzione per salvare la tua stessa vita.

Significa anche comprendere a fondo che sei responsabile della qualità delle tue azioni, che non possono essere giustificate dalle azioni di altre e anche, se veramente sei un anima più evoluta, di agire sulla tua vera frequenza e non su quella della persona che condanni per la sua bassa frequenza.

Questo significa anche abbandonare l’ atteggiamento di indignazione, soprattutto partendo dall‘onestà intellettuale del ricordare che in vite precedenti hai esplorato tu stesso /a l’esperienza della Stregoneria.

È ottimo che tu oggi ne prenda pienamente le distanze e abbia una posizione chiara e definita al riguardo, ma la Guarigione Angelica di questo karma è proprio questa: che anziché rabbia, indignazione e violenza, tu cominci a mettere limiti sani e a mandare moltissima luce alle streghe e agli stregoni, perché questo è l’unico modo di favorire la loro evoluzione.

In questo modo porti benedizioni nella tua vita e in quella di tutti /e e contribuisci all’evoluzione per tutti /e verso l’Amore e la Luce.

Alessandra Ruggiu

Se desideri lavorare attraverso la Regressione Angelica su questo tema puoi prenotare una sessione qui

Come Guarire la ferita dell’indifferenza (seconda parte)

Ciao a tutti/e 😇

Oggi proseguiremo, con l’aiuto degli Angeli, con la seconda parte dell’ articolo Come Guarire la ferita dell’indifferenza.

Vedremo ora come tutto l’effetto delle esperienze di essere stati esclusi e essere stati trattati con indifferenza nelle nostre vite passate, si manifesta nel momento in cui ci rincarniamo in questa vita.

Se soffri di dipendenza affettiva, questo articolo può aiutarti a comprendere alcuni radici importanti di questo schema energetico, che possono essere sciolte con l’aiuto degli Angeli.

È possibile che il fatto di richiamare queste esperienze della tua infanzia ti metta in contatto con sensazioni forti, ma il proposito di questo processo è proprio aiutarti a rilasciarle.

Richiamando la luce degli Angeli puoi trasmutare con facilità ogni energia densa.

(Se desideri essere accompagnato/a in questo processo puoi richiedere una sessione di Lettura e Terapia Angelica)

Come dicevamo nell’articolo precedente, tutto ciò che non è stato risolto e rilasciato nelle vite precedenti, rimane connesso all’energia della nostra anima e quando ci rincarniamo si manifesta nuovamente nel nostro campo fisico, emozionale e mentale.

Di fatto, scegliamo per rincarnarci esattamente le circostanze che corrispondono perfettamente con l’ energia dei temi che sono rimasti in sospeso.

Scegliamo anche la nostra famiglia e le relazioni più strette che formeranno parte della nostra vita fin dai primi momenti.

Queste sono le relazioni con i membri, di fatto, della nostra famiglia di anime, cioè le anime che più amiamo e ci amano e che sono più affini a noi, con cui viaggiamo attraverso il tempo e con cui ci ritroviamo di vita in vita.

È importante ricordare che, nonostante le anime che formano parte della stessa famiglia energetica si amino profondamente in essenza e su un piano spirituale, sul piano terrenale possono essere immerse in ogni tipo di gioco egoico, di dominazione o vampirismo energetico.

Questo forma parte del percorso evolutivo attraverso il quale le anime imparano le une dalle altre.

Spesso le anime che creano più pressione o rivolgono più aggressioni verso di noi sono quelle che più ci stanno insegnando a rafforzarci e a recuperare il nostro potere personale.

Da parte nostra, noi, riprendendo il nostro potere personale, gli stiamo insegnando ad avere rispetto e a trattare le persone in modo giusto e amorevole, o viceversa.

In ogni caso, se il tema dell’esclusione e dell’indifferenza è stato centrale per noi in una o più vite passate e non siamo arrivati a risolverlo, la nostra anima porterà questo tema nel suo campo energetico e sceglierà di affrontarlo fin dai primi momenti della nostra incarnazione.

Questo coincide anche con il fatto che nei primi momenti della nostra incarnazione è quando siamo più aperti, vulnerabili e sensibili e le influenze energetiche si stabiliscono con più forza.

Per questo, se esiste per te un forte karma rispetto al tema dell’indifferenza e all’esclusione, proveniente da vite passate, è molto probabile che tu scelga come madre, cioè come tuo primo contatto umano su questo piano, la persona con cui hai sperimentato più forti dinamiche di questo tipo in vite passate.

Per esempio, se l’artefice principale della tua esclusione e ostracizzazione dalla comunità o la famiglia in un’altra vita, quella che più ti ha trattato con indifferenza e si è negata a riconoscerti è stata una strega invidiosa, è molto probabile che le vostre anime scelgano reciprocamente di reincarnarsi in questa vita come madre e figlia, perchè è proprio in questo rapporto così stretto e viscerale che sarete in qualche modo “costrette” ad affrontare il tema in profondità, e in cui il disagio che si creerà sarà così importante da portarvi a usare tutte le vostre risorse spirituali per superarlo.

Quindi, se sei venuto/a in questa vita a risolvere il karma dell’indifferenza e dell’esclusione, questa energia vibrerà nella tua relazione con tua madre fin dal primo istante.

Questo significa che, con ogni probabilità, tua madre avrà dubbi su di te e sulla gravidanza, nel momento in cui saprà che ti porta in grembo. Il suo ego sembrerà non riconoscere la tua anima, nonostante sia stata proprio la sua anima sceglierti.

E dal primo istante sembrerai dover lottare per ottenere il tuo spazio nel suo cuore e nella famiglia, per essere riconosciuto/a e accettato e di fatto questa lotta in questa prima fase, sarà una lotta per il tuo stesso diritto a vivere qui sulla Terra.

Perchè se tua madre non arrivasse ad accettare e riconoscere almeno in parte il tuo valore e la tua presenza, potrebbe anche decidere di non portare avanti la gravidanza.

Queste sono le tue prime percezioni nel ventre materno.

Che te l’abbia mai raccontato oppure no, se tua madre ha avuto questo tipo di sensazioni e di pensieri, e tu, attraverso la vostra strettissima connessione energetica li hai percepiti all’istante, e dal primo istante hai cominciato la tua lotta per il diritto a essere riconosciuto/a, a essere incluso/a e a sopravvivere, tutta questa gamma di emozioni, sensazioni, credenze e atteggiamenti forma parte del tuo imprinting più centrale e ha dato forma al tuo modus vivendi.

Capisci ora perchè ti ritrovi continuamente a lottare per essere visto/a, accettato/a, riconosciuto/a e incluso/a?

Capisci perchè hai spesso la sensazione che il fatto di essere accettato/a sia una questione di vita o di morte? Perché nel momento in cui ero nel grembo materno realmente lo è stata!

E come senti di essere riuscito/a a convincere mamma a tenerti, hai la credenza profonda e normalmente inconscia di doverti sforzare al massimo ad ogni istante per continuare a guadagnarti questo diritto nella tua vita, in primis nella tua famiglia e, per estensione, in tutte le comunità di cui formi parte o entri a formar parte.

Il tuo messaggio energetico è “Vi prego, accettatemi”, “Cosa devo fare per essere accettato/a?” “Farò tutto quello che sia necessario perchè mi includiate”.

Tieni presente che per legge di Attrazione, fino a che non scioglierai questo schema interiore, il tipo di persone e di comunità o gruppi che attrarrai saranno esattamente persone e comunità che cercheranno di scaricare la propria vergogna tossica e senso di inadeguatezza attraverso lo snobismo e l’esclusione di qualcuno da etichettare come diverso, in questo caso tu.

Ovviamente la risoluzione di questo dilemma non sta nel trovare il modo di sovra-adattarti e tradire te stesso/a e la tua essenza per essere accettato/a, ma nello sciogliere lo schema interiore.

Questo schema può essere sciolto nel momento in cui riconosci con ogni parte di te la verità che il tuo io profondo conosce, e cioè che ogni essere vivente nasce su questa Terra con il pieno diritto ad abitarci e a scegliere come e dove, rispettando il proprio modo di essere.

La Madre Terra ci ama e ci sostiene incondizionatamente e nella nostra piena libertà.

Se altri esseri viventi provano a farci sentire insignificanti o esclusi, stanno semplicemente rispondendo alle loro ombre interiori e il loro senso di inadeguatezza, cercando di proiettarli su qualcun altro.

Per poter guarire questa dinamica è essenziale non dare nessuna energia e attenzione a queste persone fino a che persisteranno in questo atteggiamento, radicarci energeticamente concentrandoci sul nostro valore e il nostro cammino.

Per questo possiamo, come sempre, rimandare questa energia al mittente, con luce e consapevolezza per poterla trasmutare.

E possiamo chiedere aiuto agli Angeli per permetterci di sciogliere dentro di noi ogni residuo dell’energia tossica dell’esclusione e dell’indifferenza, attraverso ogni spazio, tempo, realtà e dimensione.

Questo significa avere completa chiarezza sul rispetto per ogni essere vivente, il suo valore e il suo diritto a essere parte della famiglia di anime.

Alessandra Ruggiu

Per richiedere l’iscrizione gratuita al Workshop di Guarigione Angelica del Bambino Interiore clicca qui

Amore e Visione Cristallina

Ciao a tutti/e 😇

Oggi parleremo, come sempre con l’aiuto degli Angeli, di Come Vivere l’Amore con una Visione Cristallina.

Gli Angeli ci aiuteranno a aprire il discernimento, e ad amare con gli occhi aperti.

20180310_191438

Anche questo post è dedicato specialmente alle persone altamente sensibili e empatiche, che mettono il cuore nelle loro relazioni, ma che spesso si ritrovano in dinamiche squilibrate e ingiuste e hanno difficoltà a gestirle.

Gli Angeli ci ricordano, come sempre, che se esiste uno schema ricorrente nella nostra vita, soprattutto se ci crea molta sofferenza, si tratta di un messaggio energetico molto chiaro rispetto a una lezione che la nostra anima vuole integrare.

In questo caso, se sei una persona per la quale l’amore e l’amicizia hanno un grande valore, ma spesso le tue esperienze affettive ti provocano delusione, gli Angeli vogliono dirti che la tua anima ti sta chiedendo di osservare più in profondità.

Se gli dai il permesso, gli Angeli possono aiutarti ad aprire il tuo discernimento, la visione cristallina che proviene dalla tua intuizione, che viene anche chiamata la visione del terzo occhio.

20180310_191018

Questo significa riuscire a percepire le cose nella loro essenza, al di là delle apparenze.

E a volte significa anche, semplicemente, osservare le cose per come si stanno mostrando, liberandosi dall’auto-inganno.

La ragione principale per cui creiamo veli alla nostra percezione è il tentativo di non soffrire.

Cioè, consapevolmente o inconsapevolmente, mettiamo in pratica il vecchio adagio che dice “Occhio non vede, Cuore non duole”.

Ma sarà proprio vero che stiamo facendo un favore al nostro cuore quando decidiamo di non vedere la verità?

20180310_192704

Può darsi che una versione edulcorata delle cose ci dia un sollievo momentaneo, o che negare la realtà ci salvi temporaneamente da emozioni sgradevoli, ma, alla fine, se decidiamo di non vedere la verità, non ci stiamo mai aiutando veramente.

Perchè, come diceva Gesù, la verità ci rende liberi.

Cosa abbiamo quindi bisogno di vedere nella nostra vita e nelle nostre relazioni, se ci ritroviamo spesso a soffrire e a non essere trattati con Amore?

Gli Angeli vogliono dirci che è possibile che la necessità di amore e di affetto che avvertiamo sia così grande da metterci nella posizione di essere disposti a fare qualsiasi cosa pur di ottenerlo.

Questo significa, anche, non voler vedere gli atteggiamenti reali di altre persone, quando si discostano troppo da quelli che sono i nostri desideri.

Quello che abbiamo bisogno di osservare è se la persona che abbiamo di fronte desidera una relazione sincera con noi, a qualsiasi livello, o se desidera semplicemente approfittarsi di noi.

Possiamo chiedere agli Angeli di aiutarci a lasciar andare le paure e i veli e di permetterci di vedere la verità e la guida del nostro Spirito.

In questo modo possiamo percepire le intenzioni reali delle persone e scegliere di creare relazioni con chi ha un’atteggiamento sincero.

Questo processo avverrà in modo sempre più naturale per noi, mano a mano che guariamo il nostro bambino interiore dalle sue ferite, e gli diamo tutto l’ Amore di cui ha bisogno.

20180310_191215

Un’altro dei processi importanti da realizzare per trasmutare uno schema ripetitivo in cui permettiamo che altre persone si approfittino di noi a livello energetico e affettivo, è sciogliere i nodi karmici che sono alla base di questo schema, ad esempio attraverso la Regressione Angelica.

Questo significa ricordare e comprendere in profondità le esperienze di questo tipo che abbiamo già vissuto in questa vita o in altre e cioè comprendere cosa ci ha spinto a cadere in queste dinamiche, in modo da poterle rilasciare. Rilasciare completamente queste dinamiche significa anche ripulire tutto il senso di colpa verso noi stessi e perdonarci e i risentimenti verso altri e perdonarli e in questo modo smettere di attrarre lo stesso tipo di energia e esperienza. E grazie a tutto questo processo possiamo integrare le lezioni che queste esperienze ci hanno offerto.

Più siamo in pace con noi stessi, più possiamo vedere con chiarezza, e scegliere meglio.

Alessandra Ruggiu

Per richiedere una mini lettura angelica gratuita se non l’hai mai richiesta, puoi compilare il form qui sotto

Per seguirmi su Facebook, visita Alessandra Ruggiu Letture Angeliche e clicca “Mi Piace”

Per scoprire tutti gli strumenti di Lettura e Terapia Angelica clicca qui

Come Realizzare i Sogni del Cuore

Ciao a tutti/e 😇

Oggi parleremo di come realizzare i Sogni del Cuore, con l’aiuto degli Angeli.

Gli Angeli ci ricordano che tutto ciò che ci corrisponde energeticamente, è attratto in modo naturale verso di noi, per la legge universale dell’attrazione.

Come mai, allora, la realizzazione di alcuni sogni, a volte quelli che ci sembrano più importanti, non avviene in modo semplice e spontaneo, ma addirittura questi sogni sembrano sfuggirci?

Vediamo il perchè.

Una delle ragioni più importanti per cui, apparentemente, in alcuni casi non riusciamo a materializzare quello che desideriamo, è che, in realtà, le nostre intenzioni sono contraddittorie e così risulta anche la vibrazione che emettiamo.

Per questo i risultati concreti dei nostri desideri appaiono contraddittori, o apparentemente nulli, perché in realtà le forze che emettiamo con le nostre intenzioni contrastanti si annullano a vicenda.

Per esempio, potrei desiderare molto una relazione sentimentale, ma ad un’altro livello di emotività profonda avere paura che un coinvolgimento sentimentale mi causi dolore. Se questa paura è abbastanza forte, può annullare l’energia creata dal mio desiderio e mantenere fuori dal campo della mia esperienza la possibilità di una vera relazione sentimentale.

Cosa possiamo fare in questo caso? In primo luogo è importante ascoltare se il nostro è realmente un desiderio del cuore. Desideriamo davvero una relazione sentimentale o sentiamo che dobbiamo averla per non “restare soli” o perchè abbiamo la credenza che sia necessario stare sempre in coppia?

Se il nostro desiderio è reale e di cuore, è importante allora identificare quali sono le emozioni, i pensieri, le credenze profonde o i blocchi di qualsiasi altro genere che stanno creando un’ altra intenzione contraddittoria, che magari non percepiamo chiaramente, ma che sta emettendo una vibrazione definita.

Una volta identificati questi aspetti, che possono essere chiariti facilmente con l’ aiuto degli Angeli se lo vogliamo, possiamo ripulire con luce dal nostro campo energetico tutto quello che ha una vibrazione densa e che non è allineato con il nostro desiderio del cuore.

Un altro punto importante da considerare in questo aspetto è che siamo esseri multidimensionali, cioè oltre che dal nostro corpo fisico siamo costituiti da altri corpi energetici che si estendono oltre quello fisico e cioè il nostro campo emozionale, mentale e spirituale.

Il campo da cui tutto parte e che è la matrice di tutto il resto è il campo spirituale, che è costituito da energia di Luce. Se ricordiamo questo, e ci manteniamo aperti e connessi alla nostra matrice spirituale, riceveremo costantemente luce, guida e ispirazione per la nostra massima realizzazione e felicità.

Mantenersi connessi all’energia di Luce spirituale è molto semplice: basta desiderarlo di cuore e richiamare la luce in tutto il nostro spazio energetico, compreso il nostro corpo fisico.

La luce può aiutarci moltissimo nella realizzazione dei nostri sogni.

Se ci connettiamo alla nostra luce e ascoltiamo in profondità il nostro cuore, che è sempre connesso alla nostra energia spirituale, sapremo quali sono i nostri veri desideri, quelli che la nostra anima è venuta a realizzare in questa vita per il nostro massimo bene e il massimo bene di tutti.

Comprenderemo anche che alcuni desideri che avevamo o che abbiamo, a volte non si realizzano non perchè in noi esistano resistenze negative, ma perchè rappresentano solo un bene apparente per noi, cioè possono attrarci a qualche livello ma in realtà, se si realizzassero, potrebbero causarci dei danni importanti, o rallentare la nostra evoluzione e non darci vera felicità. In questo caso è l’energia saggia del nostro Spirito che ci protegge, sapendo che quell’esperienza non è per il nostro massimo bene e non è necessaria per noi in quel momento.

Quindi in alcuni casi, anche un desiderio che non si realizza può essere una benedizione.

Per questo la visione cristallina che la Luce ci può dare è alla base delle nostre intenzioni cristalline.

Quando le nostre intenzioni sono allineate con il nostro Spirito e il nostro cuore e quindi sono cristalline, per legge di Attrazione, ogni nostro desiderio si realizza e ci porta vera felicità.

Alessandra Ruggiu

😇 Per ricevere l’aiuto degli Angeli per realizzare i tuoi sogni clicca qui per conoscere Tutti gli Strumenti di Lettura e Terapia Angelica

Per seguirmi su Facebook visita Alessandra Ruggiu Letture Angeliche e clicca “Mi Piace”