Guarigione Angelica della Manipolazione: il Capro Espiatorio e l’Autoritarismo

Ciao a tutti /e 👼🏻

Oggi parleremo della Guarigione Angelica della Manipolazione.

La manipolazione è un processo che ha la finalità di distorcere la nostra percezione della realtà, così come i nostri sentimenti, pensieri, emozioni e infine il nostro comportamento, con l’obiettivo di farci comportare come desidera chi tenta di manipolarci.

La manipolazione può avvenire all’interno di una relazione personale, oppure a più grande scala, in tutto un sistema familiare, sociale o politico.

Perché è così importante renderci conto ogni volta che siamo manipolati e liberarci dalla manipolazione?

Perché ogni volta che siamo manipolati, siamo derubati della nostra energia e il nostro libero arbitrio e ci muoviamo in direzioni che non rispettano assolutamente i nostri veri desideri del cuore, sebbene possiamo essere convinti del contrario, oppure abbiamo la sensazione di non avere altra possibilità.

In questo primo articolo su questo tema parleremo della Guarigione Angelica della manipolazione a livello sociale.

Gli Angeli, come sempre, se glielo chiediamo, ci aiutano a aprire la nostra visione profonda, sciogliendo tutti i filtri e tutti i veli alla nostra percezione.

Oltre a ricevere messaggi attraverso questo articolo, se lo desideri, puoi chiedere agli angeli di liberarti da ogni tipo di manipolazione in modo da poterti ascoltare e poter vedere con chiarezza la verità.

Rispetto ai meccanismi di manipolazione sociale da parte di chi vuole dominare il resto della società, gli Angeli vogliono richiamare la nostra attenzione su alcuni aspetti e aiutarci finalmente a fare il

👼🏻👼🏻👼🏻 salto quantico, come umanità, dallo schiavismo alla libertà 👼🏻👼🏻👼🏻

In particolare, desiderano ora farci osservare uno schema ripetuto moltissime volte nelle dinamiche di schiavismo energetico, politico e sociale:

il processo del capro espiatorio per affermare l’autoritarismo e rafforzare il sistema di schiavitù.

La creazione di nemici “ad hoc” è stata utilizzata moltissime volte nella storia per giustificare la creazione di sistemi autoritari.

Tutte queste sono manipolazioni per limitare la libertà delle persone, controllarle e sfruttarle meglio, con le dinamiche che vedremo di seguito, che ora gli Angeli ci aiuteranno a percepire con più chiarezza, in modo da poterle smascherare, sciogliendo il velo:

👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻

Normalmente questo discorso manipolatorio parte dal proprio dalla proposta di combattere insieme un nemico che viene identificato come la causa di tutti i problemi e che è, in realtà, un capro espiatorio.

Oltre al mito della sua pericolosità, che fa leva sulle paure delle persone che ricevono la manipolazione, quello della sua colpevolezza per quasi qualsiasi tipo di problema sociale, che libera da ogni responsabilità tutti gli altri e in particolare i manipolatori , il capro espiatorio è sempre così efficace perché convince le persone manipolate per lo meno, di essere superiori a qualcun altro, con il mito dell’ inferiorità del capro espiatorio.

In questo modo, chi vuole dominare socialmente crea, nelle persone a cui rivolge questa manipolazione, la sensazione che per lo meno ci sia qualcuno sotto di loro nella piramide sociale.

Se le persone abboccano, spesso a livello inconscio, all’esca di questo nemico creato/capro espiatorio, il passo successivo è quello di offrire di proteggerle con qualsiasi mezzo, con il pugno duro…

Ovviamente, se la manipolazione ha funzionato, questa proposta verrà accettata in modo piuttosto immediato, come una vera e propria “salvazione“.

Di fatto, il rito originale del capro espiatorio è proprio religioso e il suo fine è quello di salvare la comunità dai suoi peccati, sacrificando il capro. E la dinamica inconscia di questo processo non è cambiata.

Per questo, una volta che dinamica manipolatoria del capro espiatorio è messa in atto, chiunque si opponga al sacrificio del capro è violentemente attaccato, come se si trattasse di una specie di “demone” che vuole ostacolare la “salvazione“….

IMG_20180824_184108.jpg

Quindi, arrivati a questo punto, le persone manipolate saranno disposte a dare praticamente poteri assoluti ai loro presunti “salvatori“, che “casualmente” sono i manipolatori stessi, per sacrificare il capro, anzi, gli chiederanno a gran voce, e apparentemente di loro propria volontà, di procedere con mano dura al sacrificio del capro.

Ecco che il cerchio del meccanismo di manipolazione si chiude, perché le persone manipolate sono ora favorevoli ad una svolta autoritaria, senza pensare a quanta della loro libertà stanno cedendo in questo processo, convinti invece che sia il passo giusto per essere tutelate..

Quindi i dominatori sono diventati ai loro occhi dei “benefattori” , sebbene la realtà sia ben diversa e non solo per i capri espiatori, ma anche per quelli che sono convinti di essere diventati in qualche modo “soci” dei dominatori, e di esserne tutelati.

In realtà non hanno fatto altro che stringere “volontariamente” le loro catene, con grande soddisfazione dei dominatori che hanno riaffermato la loro furbizia e la loro convinzione di superiorità.

👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻👼🏻

Prova a sentire che intuizioni e sensazioni hai leggendo le vere intenzioni energetiche dietro ai discorsi manipolatori di questo tipo.

Sicuramente puoi avvertire la vibrazione bassa di queste intenzioni, ma potrai anche avvertire se tutto questo ti risuona vero.

Decidere di sciogliere i veli è una scelta che ognuno di noi può fare e che gli angeli sostengono totalmente ogni volta che glielo chiediamo.

In particolare, se osservi che questo tipo di manipolazione ha fatto leva in qualche modo su di te, puoi chiedere agli angeli, specificamente, di aiutarti a sciogliere l’effetto che ha fatto su di te la leva della paura/protezione, o della colpa/espiazione, o del senso di inferiorità/superiorità e sciogliere le energie dentro di te su cui questi meccanismi hanno fatto leva.

Una volta che identifichiamo una manipolazione possiamo finalmente liberarcene, osservare e scegliere secondo la nostra vera visione e i nostri veri valori.

Se proseguiamo su questo cammino, con l’ aiuto degli Angeli se lo desideriamo, potremo sciogliere gradualmente tutte le manipolazioni, riprendendo la nostra libertà, felicità e potere personale.

Alessandra Ruggiu

Se desideri una Lettura Angelica personale puoi prenotarla qui

👼🏻👼🏻👼🏻

Come Amare Se Stessi/e e Superare i maltrattamenti emotivi

Ciao a tutti/e 😇

Oggi parleremo, come sempre con l’ aiuto degli Angeli, di come amare veramente se stessi/e e superare i maltrattamenti emotivi.

Il maltrattamento emotivo è una dinamica ancora molto diffusa su questo pianeta, dovuto al fatto che molte persone hanno ancora nel proprio campo energetico la vibrazione della cattiveria, e dall’altra parte, altre persone non hanno ancora imparato a difendersi adeguatamente.

La cattiveria è una vibrazione diametralmente opposta a quella dell’empatia.  Cioè, mentre la persona empatica entra con tutta facilità nella pelle della persona che ha di fronte, è in grado di identificarsi con lei e quindi desidera per l’altra persona quello che desidera per se stessa, la persona che è ancora bloccata nell’energia della cattiveria si sente totalmente dissociata dall’energia di chi ha di fronte e di fatto desidera in qualche modo, ogni volta che ne ha l’occasione, creare sofferenza all’altro, perchè questo è il mondo in cui sente di poter prevaricare, consolarsi delle proprie miserie e riaffermarsi.

Optimized-20180303_002932-2

Questo articolo trasmette messaggi per aumentare la consapevolezza e sciogliere le trappole in cui si trovano imprigionate tutte le persone che ricevono in qualche modo maltrattamenti emotivi dovuto alla cattiveria di altre persone e alla loro incapacità di proteggersi adeguatamente.

La chiave per sapersi proteggere adeguatamente è il punto di partenza essenziale per creare una vita equilibrata: amare se stessi/e in modo totale, assoluto e incondizionato.

Incondizionato significa senza condizioni: cioè in modo tale che non esistano riserve e non esista niente né nessuno che possa mettere in discussione questo principio.

Questo vuol dire che, se in qualsiasi momento lasciare entrare una persona nel nostro spazio personale significa mancare all’ amore e al rispetto per noi stessi/e, in qualsiasi misura, saremo pronti/e a far uscire immediatamente questa persona da questo spazio.

optimized-20180227_124953249525869.jpg

Questo è l’unico modo per costruire veramente un amore per se stessi/e solido e incondizionato: essere pronti alla rinuncia immediata a tutti ciò che non è per il nostro massimo bene.

Dobbiamo tener conto che questo processo, se ci siamo assuefatti a dinamiche di manipolazione e maltrattamento emotivo, richiederà normalmente un certo impegno all’inizio, ma più praticheremo questo principio sano, più torneremo alla nostra naturale capacità di difenderci.

Infatti l’incapacità di difendersi non è qualcosa di naturale, ma qualcosa che abbiamo acquisito quando i nostri limiti naturali sono stati violati ripetutamente, soprattutto nell’infanzia, quando si stavano ancora consolidando.

Se chiediamo aiuto agli Angeli e al nostro io spirituale, potremo ripulire tutte queste esperienze e ristabilire i nostri limiti sani naturali, che sapranno filtrare ciò che è adeguato da lasciar entrare o mantenere nella nostra esperienza e ciò che invece va mantenuto all’esterno.

Un elemento importante da considerare in questo processo è che la persona empatica, per uscire da una dinamica di maltrattamento, deve imparare a mettere prima se stessa. Questa è la lezione che ha bisogno di imparare. Amare se stessa per prima. Prima di tutta l’empatia, simpatia o interesse che possa sentire per l’altra persona, e prima del suo desiderio di comprenderla, di andarci d’accordo o di poter stare in relazione con quella persona in qualsiasi modo.

Mettere prima se stessa significa che se una relazione di qualsiasi tipo ci provoca un danno di qualsiasi tipo, il nostro benessere a 360 gradi viene prima della necessità di mantenere “buone relazioni” a tutti i costi, di essere compresi/e, approvati/e e accettati/e.

Significa quindi, che quella relazione va interrotta subito e il nostro benessere tutelato.

optimized-20180221_1259011397121844.jpg

Tieni presente che i maltrattamenti aumentano e degenerano in modo anche grave, proprio perchè non sono interrotti dal principio. E che, ad ogni modo, qualsiasi livello di maltrattamento è, di per sé, grave.

Per questo comprenderai che per appoggiare e amare realmente e incondizionatamente te stesso/a, la tua tolleranza nei confronti di qualsiasi tipo di maltrattamento emotivo, come di qualsiasi tipo di energia tossica, deve essere uguale a zero.

Più praticheremo questo principio, più ci verrà naturale farlo, perchè impareremo a rafforzarci e a liberarci dalla manipolazione emotiva e sociale.

Infatti la necessità di essere compresi/e, approvati/e e accettati/e, è esattamente il biglietto di entrata che offriamo a chiunque voglia manipolarci.

Liberarti da questa schiavitù, nel momento in cui hai finalmente il coraggio di mettere per primo il tuo benessere è qualcosa che ti da un senso di libertà, di amore per te stesso/a, di ristabilimento della giustizia e di potere personale che non avevi mai provato prima e di cui non vorrai più fare a meno.

Alessandra Ruggiu

Per imparare a amare te stesso/a e superare i maltrattamenti emotivi con l’aiuto della Terapia Angelica, clicca qui

Per seguirmi su Facebook, visita Alessandra Ruggiu Letture Angeliche e clicca “Mi Piace”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come Trasformare gli attacchi in Benedizioni (parte 2)

Ciao a tutti/e 😇

Questo post prosegue un articolo precedente, Come Trasformare gli attacchi in Benedizioni. 😇

Se hai già ripercorso quello che ti suggeriva quel post, è possibile che tu ora abbia una maggiore consapevolezza delle dinamiche in cui ti sei visto/a tante volte coinvolto/a senza volerlo e che tu abbia cominciato a prenderne una salutare distanza, riconoscendo che gli attacchi erano solo manipolazioni per rubarti energia.

Questa nuova consapevolezza ha già di per sé, moltissime benedizioni al suo interno.

La prima è imparare a leggere le intenzioni delle altre persone più in profondità e, in questo caso, imparare a distinguere chi è trasparente e costruttivo, anche se deve eventualmente presentare un problema che vuole risolvere con te, da chi ha semplicemente un atteggiamento competitivo ed è interessato a indebolirti e approfittarsi di te. La prima persona cercherà un confronto, la seconda attaccherà. Sviluppare questo discernimento e questa visione chiara, di per sé, può cambiare completamente la tua vita.

20180210_232251.jpg

Una volta compresa la situazione, la seconda benedizione è imparare a mettere limiti e prendere le distanze dalla situazione. Questo è lo strumento principale per eliminare i conflitti dalla tua vita. Riconoscere che se il tuo atteggiamento è pacifico, i conflitti in cui provano a coinvolgerti non sono i tuoi. Quindi è importante che tu ne stia al di fuori. Definire la tua posizione, mettere in atto le difese e protezioni necessarie, ma stare nello spazio di serenità al di sopra dell’energia sporca in cui vorrebbero coinvolgerti. Ricorda che non devi giustificarti di fronte a false accuse. Restituisci ai mittenti le loro responsabilità.

C’è ora una terza benedizione che puoi ricevere quando ricevi attacchi, in particolare quelli che provano a bloccarti sul tuo cammino, ed è sviluppare la determinazione.

Chi ti attacca, in questo caso, normalmente lo fa per invidia o perché il fatto che tu abbia successo in quello che stai facendo, o che tu esprima chi sei, può in qualche modo disturbarlo.

Ma il fatto che questi attacchi possano o meno avere un effetto di “blocco” su di te dipende, come sempre, dalla tua risposta interiore.

20171203_190208-1

Gli ostacoli che ti si pongono di fronte possono aiutarti a sviluppare incredibilmente la tua forza e a farti finalmente riconoscere il tuo potere personale e cioè la verità che sei solo tu ad avere realmente le chiavi della tua vita. L’unica eccezione sono le persone che ti amano sinceramente, loro hanno una chiave segreta per darti una spinta in più. Ma in ogni caso il vero capitano del tuo destino sei tu, inteso come il vero tu, cioè il tuo essere spirituale. Non c’è forza negativa che possa realmente contrarrestare il tuo desiderio di crescere nella luce.

Quindi, in qualsiasi momento in cui qualcuno cerchi di sbarrarti la strada, apri le ali e comincia a volare. Non staranno facendo altro che stimolarti a spiccare il volo.

Infine, c’è per lo meno una quarta benedizione in tutto questo processo: ed è che ogni attacco che avrai attratto, e in particolare quelli che ti risulteranno più forti, starà semplicemente facendo da specchio a un tuo schema o credenza profonda, che sta chiedendo in questo momento di essere riconosciuta e liberata.

20180211_212823.jpg

Per cui, anche in questo caso, se vorrai realmente liberarti dalla pressione degli attacchi, sentirai il fortissimo stimolo a crescere.

Quindi, considerato che affrontare questi attacchi ti ha portato a ricevere almeno quattro benedizioni, hai una ragione in più per mandare luce, benedizioni e consapevolezza a chi ti attacca, allo stesso tempo che gli restituisci il favore di stimolo alla crescita mettendolo di fronte ai tuoi limiti sani, chiari e forti 😇

Alessandra Ruggiu

😇 Se desideri più informazioni o vuoi prenotare una sessione di lettura e terapia angelica, puoi scrivermi attraverso il form qui sotto

Per seguirmi su Facebook, visita Alessandra Ruggiu Letture Angeliche e clicca “Mi piace” 😇